Nel mondo di BELLEROFONTE: note in movimento di Sara Samorì

La felicità è come una farfalla, se la insegui non la prendi, ma se ti fermi, lei si posa su di te (Zelika)

La leggenda della Maga Circe e di Ulisse 17 settembre 2009

Filed under: Storicamente... — 1179sara @ 00:10

Odissea

Libro decimo

Entro una valle, il palagio trovarono bello di Circe,
tutto di lucidi marmi, in mezzo a un’aprica pianura. 210
Tutto d’intorno, lupi movevano e alpestri leoni,
ch’essa tenea domati, perché li molceva con filtri;
né s’avventarono punto sugli uomini, e invece, levati
su piè, le lunghe code festosi agitavano tutti.
Come al padrone che torna da mensa costumano i cani 215
scodinzolare, ché sempre con sé porta qualche leccume:
così lupi ed unghiuti leoni d’intorno ai compagni
scodinzolavano; e quelli temevan, veggendo le fiere.
Stettero innanzi alla soglia di Circe dal fulgido crine.
E udir la bella voce di Circe che dentro cantava 220
ed una tela grande tesseva, immortale, siccome
l’opere son delle Dive, son fini eleganti fulgenti.
Primo a parlare prese Polite, signore di genti,
ch’era fra tutti i compagni l’esimio, il più caro al mio cuore:
“Compagni miei, c’è una lì dentro che tesse una tela 225
e dolcemente canta, che tutta n’echeggia la casa,
non so se donna o diva: su, diamole presto una voce”.
Subito Circe aperse le fulgide porte, uscì fuori,
e l’invitò. Tutti quanti le tennero incauti dietro:
solo Euriloco fuori restò, che temea qualche inganno. 230
Circe, condottili dentro, su seggi e su troni li assise,
cacio per essi intrise con miele dorato e farina,
con vin di fiamma; e filtri maligni mescé nell’intriso,
ché della terra nativa ricordo nei cuori non restasse.
Ora, poi che Circe ebbe offerto, quegli altri ingoiato l’intriso, 235
li colpì con una verga, li rinchiuse dentro il porcile;
e già di porci avevano le setole, muso, grugnito,
tutto l’aspetto: soltanto la mente era quella di prima.
Furon così rinchiusi, che urlavan, piangevano; e Circe
ghiande per cibo ad essi gittò, corniole, lecciole, 240
tutte vivande dei porci, che sempre grufano a terra

 

Chi era veramente la Maga Circe?

Come ancora oggi si accavallano varie teorie su chi era la Sibilla di Cuma, anche la maga Circe non ne ha da meno. Trova coincidenza il fatto che nel Circeo vi si trovasse, a dir degli antichi romani, un’erba miracolosa contro i veleni. Ulisse per annullare gli effetti dei filtri di Circe mangerà quest’erba e così potrà salvare i suoi compagni. Secondo un nostro parere Ulisse, partendo dalle sponde del lago di Paola, seguirà i predetti larghi muraglioni attraversando le colline di lecci e sughere per giungere, dopo aver superato il fiume di Mezzo Monte (porta sul precedente capitolo “quale è il fiume che sboccava nel golfo”), sul Promontorio del Circeo. Arriverà nell’antica città dei Circeii ove troverà una donna che aveva catturato i suoi uomini. Potenzialmente l’antica città dei Circei doveva essere abitata ancora dai suoi costruttori che periodicamente diminuivano di numero in quanto dovevano badare alle greggi che stagionalmente facevano transumare nei vicini monti al di là della pianura Pontina. Rimaneva a guardia della rocca un gruppo di uomini, forse comandati da una bella regina. Questo nucleo suppliva alla sua ridotta entità numerica con l’astuzia e l’approntamento di trappole. Non si può escludere che i compagni di Ulisse caddero prigionieri a causa di queste trappole e furono rinchiusi nei recinti vuoti delle greggi dei Circei. Da quanto detto si spiega la similitudine con una bella donna che trasformava gli uomini in animali per rinchiuderli in recinti.

About these ads
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.746 follower